Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Conoscere il Turoldo I Progetti dell'Istituto Tutor e recupero per studenti

Tutor e recupero per studenti

Il recupero nelle sue varie forme:

1)   Recupero in itinere
2)   Sportello
3)   Tutor d’area
4)   Corso di recupero (n° 15 ore)

 

viene istituito nell’ottica della prevenzione al disagio e all’insuccesso scolastico. 

Si rivolge a tutti gli studenti e lo studente può accedervi spontaneamente o su suggerimento del coordinatore di classe, di un docente, della famiglia. Il docente potrà, in accordo con lo studente, coinvolgere il coordinatore di classe, il consiglio di classe, la famiglia, altri servizi interni o esterni all’Istituto. Il docente tutor, inoltre, comunica e confronta la propria esperienza con altri tutor con i quali elabora dati, progetta strategie e verifica, valuta gli interventi.

 

A chi si rivolge il servizio

  • A tutti gli studenti dell'Istituto "Turoldo" 

Come lo studente può accedere al progetto

  • spontaneamente
  • su suggerimento e/o invito
    • del coordinatore di classe
    • di un docente
    • della famiglia

Perchè lo studente deve accedere al progetto

problemi di :

  • studio e/o apprendimento
  • relazione
Il recupero è uno degli ambiti operativi che differenzia una scuola moderna da una tradizionale, perciò il tema del recupero è un aspetto fondamentale di ogni percorso formativo.
 

 

“TUTOR D’AREA POMERIDIANO”
 
Il tutor d’area è un supporto che i docenti mettono volontariamente a disposizione degli alunni per aiutarli soprattutto nello svolgimento dei compiti assegnati a casa e fornire i chiarimenti necessari.
 
Ad inizio anno viene chiesto a tutti i docenti di dare la propria disponibilità, una volta la settimana, per la relativa materia d’insegnamento.
 
Il prospetto relativo alle materie per le quali gli alunni intendono prenotarsi viene distribuito alle famiglie e pubblicato sul sito dell’Istituto.
Gli studenti che hanno intenzione di avvalersi di tale opportunità devono prenotarsi entro la mattina prevista per l’incontro e affinché l’attività sia attivata è necessaria la presenza di almeno cinque alunni.
 
Pur essendo un’attività di supporto al lavoro assegnato dai docenti e seguita da alunni che possono provenire da diverse classi, tale forma di intervento conserva in parte le caratteristiche di un’azione di recupero.
 
La durata dell’attività copre l’intero anno scolastico.
 
E’ una forma di recupero molto flessibile ed efficace perché consente un più diretto rapporto docente-studente e soprattutto dà al docente la possibilità di intervenire tempestivamente per recuperare quelle carenze che, se accumulate nel tempo, potrebbero dar luogo a difficoltà difficilmente superabili da parte dell’allievo.
 
Nel nostro Istituto ciascuna classe dispone di un budget di ore al quale i docenti, previa approvazione nei singoli Consigli di classe, possono attingere in qualunque momento dell’anno quando ritengono necessario intervenire con brevi lezioni mirate a recuperare parti di programma ritenute importanti.
 
Lo sportello può essere svolto per un gruppo ristretto di alunni o essere esteso all’intera classe; non necessita di una programmazione particolare ed è gestito direttamente dal docente in accordo con gli studenti interessati per quanto riguarda la calendarizzazione degli incontri.
 
La partecipazione dello sportello è documentata dal registro delle presenze e gli alunni hanno l’obbligo di parteciparvi.
 
 
 
E’ un’attività di recupero che può essere svolta per tutte le materie e viene rivolta all’intera classe al termine di un’unità didattica e prima di affrontare un nuovo argomento.
 
Pertanto il Docente interrompe la normale programmazione per dedicare alcune ore di lezione al recupero di quelli che ritiene i punti essenziali delle unità didattiche svolte.
 
 
“CORSI DI RECUPERO”
(15 ORE)
E’ la forma di recupero più complessa perché richiede una programmazione didattica degli interventi da effettuare e una verifica finale.
 
Di norma tale azione di recupero viene svolta, su delibera dei Consigli di classe, nei mesi estivi ed è rivolta agli alunni che nello scrutinio finale presentano una sospensione del giudizio in alcune discipline.
 
Tenendo conto degli aspetti didattici ed organizzativi nonché delle dotazioni economiche, l’Istituto organizza i corsi di recupero per le materie che richiedono attività applicative complesse tali da prevedere la presenza del docente.
La partecipazione al corso di recupero è obbligatoria e documentata dal registro delle presenze a meno che non pervenga rinuncia scritta da parte della famiglia.
 
Il corso di recupero estivo deve concludersi prima che inizino le prove relative al superamento del debito e prevede oltre alla verifica finale anche un test di soddisfazione utenza che fornisce all’Istituto gli elementi necessari al miglioramento dell’attività.
 
RECUPERO IN ITINERE
 
E’ un’attività di recupero che può essere svolta per tutte le materie e viene rivolta all’intera classe al termine di un’unità didattica e prima di affrontare un nuovo argomento.
 
Pertanto il Docente interrompe la normale programmazione per dedicare alcune ore di lezione al recupero di quelli che ritiene i punti essenziali delle unità didattiche svolte.
“SPORTELLO”
 
E’ una forma di recupero molto flessibile ed efficace perché consente un più diretto rapporto docente-studente e soprattutto dà al docente la possibilità di intervenire tempestivamente per recuperare quelle carenze che, se accumulate nel tempo, potrebbero dar luogo a difficoltà difficilmente superabili da parte dell’allievo.
 
Nel nostro Istituto ciascuna classe dispone di un budget di ore al quale i docenti, previa approvazione nei singoli Consigli di classe, possono attingere in qualunque momento dell’anno quando ritengono necessario intervenire con brevi lezioni mirate a recuperare parti di programma ritenute importanti.
 
Lo sportello può essere svolto per un gruppo ristretto di alunni o essere esteso all’intera classe; non necessita di una programmazione particolare ed è gestito direttamente dal docente in accordo con gli studenti interessati per quanto riguarda la calendarizzazione degli incontri.
 
La partecipazione dello sportello è documentata dal registro delle presenze e gli alunni hanno l’obbligo di parteciparvi. 
 
 

 

Azioni sul documento